That’s my Tumblog... Thoughts and Actions time by time!

Ubuntizzando il Gemstone…

Ovviamente, dopo aver dato l’onore a mia sorella di aprirsi il portatile – tempo pochi minuti – e mi ci sono messo a lavorare per installargli Ubuntu (ed il “fuoco” di compiz che tanto desidera :P)...

Trovandomi di fronte ad un hardware piuttosto recente, ho pensato di mettergli subito Ubuntu Gutsy, ma purtroppo non avevo CD/DVD-RW a disposizione, quindi ho deciso di installare prima feisty (che, naturalmente, porto sempre dietro con me) e poi eseguire immediatamente l’aggiornamento a gutsy...

Alla prima accensione ho dovuto impostare il bios per evitare che partisse la “configurazione” di Vista :/, successivamente ho inserito il CD di feisty ed ho seguito queste indicazioni di boot visto che altrimenti non c’era verso di installare niente…

Successivamente, ho partizionato il disco con il gparted presente nella live (faccio sempre così, preferisco definirmi da solo lo spazio…), eliminando la partizione ntfs DATA e ridimensionando le altre presenti per un totale di 82Gb di ext3 e 2,2Gb di swap...
Per adesso non ho eliminato completamente Vista dato che non so se riesco ad ottenere un rimborso, ma questo sarebbe il mio auspicio.

Quindi, ho avviato sudo update-manager -d -c per avviare l’aggiornamento a gutsy che sta terminando proprio ora…! :)

Un nuovo bolide in casa…

La mia cara “sorellina”, dopo anni di separazione dal mondo digitale si è finalmente decisa – qualche settimana fa – ad acquistarsi un portatile da usare principalmente per scriversi la tesi, ovviamente io non potevo farle prendere solo una “macchina da scrivere”, ma qualcosa di ben più completo…

La scelta è ricaduta su un Acer Aspire 5920G gemstone che a livello di rapporto qualità/prezzo credo non abbia rivali…

Questa mattina un corriere mi ha recapitato i pacchi (sì, perché già che c’ero ne ho prese due… Uno anche per un amico!) che avevo ordinato su ebay dal noto informaticaperte a 1100€ all inclusive (prezzo di 100€ inferiore a quello di euronics in “offerta”).

Modifiche di massa al DB da phpMyAdmin

Ho trovato quasi per caso (nel senso che stavo cercando tutt’altro) una query SQL che consente di rimpiazzare certe occorrenze nel database, mi sono quindi deciso ad aggiornare i vecchi link del blog con quelli su tuxfamily…

È bastato un semplicissimo:

UPDATE wp_posts SET post_content =
REPLACE(post_content,'http://italy.copybase.ch/blog','http://3v1n0.tuxfamily.org/blog');

Aggiornamenti per il Compiz Debian/Ubuntu Build System

Ho appena ritoccato/aggiunto/aggiornato un po’ di patch per compiz, il makefusiondebs dovrebbe funzionare di nuovo a dovere…

Eppur qualcosa fa…

Quando l’ho costruita (e anche subito dopo le prime prove) non gli avrei dato un sold alla mia mini-parabola in carta e alluminio, ma adesso dopo avergli dato una sistemata e dopo averla diretta meglio verso il mio repeater, dd-wrt mi segnala un aumento della potenza del segnale di circa 8-10 dB…

Non potevo certo chiedere di meglio!

Basta un poco di stagno, ed il segnale…

Va su! Vaaaa Suuu! E basta un poooocooo… [se non si fosse capito va canterellata la musica di “Basta un poco di zucchero e la pillola…” :P].

Come preannunciato, ho fissato meglio lo “spillo” centrale del connettore N con un po’ di stagno (solo una goccia per fermare, poi leggermente limata per evitare contatti con l’altro polo) ed ho riprovato il test precedente…

Mi spiego meglio, non ho potuto (ovviamente, data l’ora) testare l’antenna all’aperto, tuttavia adesso appena ho connesso l’RP-SMA al router ho notato un aumento di segnale e provando a direzionarla verso il mio router principale (il d-link) ho ottenuto un netto aumento dell’SNR (circa il doppio di quanto ho con l’antennina standard), suppongo quindi che il collegamento funzioni anche considerando che ci sono di mezzo dei muri molto spessi e che ho solo provato a tenere l’antenna in mano a caso, mentre con un occhio controllavo ili PC :D.

Domattina – spero – di fare prove sul campo!

Primo test con la Gregoriana: fallito!

Ho appena testato la mia antenna gregoriana (o meglio, il montaggio dei connettori), ma appena ho staccato l’antennina standard ed ho attaccato il connettore appena montato al router, dd-wrt mi mostra un netto calo di potenza e neanche girando la parabola cambia niente…
Suppongo ci siano problemi nel contatto del connettore N (ossia lato-antenna) visto che il suo “puntino” non è fissato molto bene al coassiale, provo a fare una saldaturina e vediamo come va!

RP-SMA, ho vinto io!

Mentre stavo ascoltando/guardando il carissimo Lucarelli ho continuato la mia impresa con il connettore RP-SMA e grazie all’uso di uno spillo (ho inserito la capocchia dentro al connettore interno per direzionarlo) sono finalmente riuscito a montare correttamente l’attacco lato-router…

Blu Notte – G8 di Genova

Su come siano andate veramente e dettagliatamente le cose nel 2001 a Genova, nonostante la folta presenza di media, ancora non si sa tutto.
Il grandissimo Carlo Lucarelli di Blu Notte stasera sta provando a fare un po’ più di luce su quegli eventi con il solito inconfondibile stile…

Ora che siamo alla prima pausa, direi… Visione straconsigliata (o ora od in futuro scaricandosi il video)!

Montare un connettore RP-SMA: TRAGEDIA!

Finalmente oggi ho avuto un po’ di tempo per assemblare il cavo coassiale wireless (SMA) per collegare la mia antenna gregoriana al carissimo WR850G dd-wrtizzato, ma mentre per il connettore lato-antenna (tipo “N” maschio) non ci sono stati problemi, non riesco proprio a sistemare l’“RP-SMA maschio”:http://wireless.gumph.org/content/3/7/011-rp-sma-male-big.jpg che devo collegare al router…
Per ora spilli e strumenti vari non riescono ad aiutarmi ad inserire il pin centrale nel forellino interno :°(

V-Day… La mia firma c‘è!

Ieri sera (V-Day) girando per il Corso di Arezzo ho trovato le indicazioni per il banchino del meet-up di Beppe Grillo in cui si poteva dare la propria approvazione alla legge di iniziativa popolare per un parlamento pulito...

Sono quindi andato in piazza Sant’Agostino ed ho dato il mio contributo. ;)

Stanco morto, ma a casa (per poco _)...

Beh… Di nuovo a casa, bel raduno anche quest’anno seppur la crème de la crème della classe femminile arbitrale non si sia unita a noi (come gli scorsi anni), ad ogni modo dei rimpiazzi ci sono stati e le nuove conoscenze mi hanno fatto passare questo raduno AIA 2007 in un bel clima…

Tuttavia, una notte poco sfruttata in termini di sonno (4h) unita alle conseguenti prove atletiche del mattino (che comunque sono andate benone: 6.77 nei 50m e 12.55 nei 3000) hanno reso di me un uomo distrutto che ad ogni modo fra poco dovrà dedicarsi ad un solito sabato sera arricchito da Italia – Francia

Riparte la stagione…

Riparte il calcio e anche gli arbitri seguono a ruota, in attesa dell‘inizio dei campionati minori mi aspetta una due-giorni di raduno a Poppi (test tecnici, atletici, briefing… :| ).

Ci si sente tra qualche giorno!

KDE4 – Beta2… Il gioiello sta venendo fuori!

Per me che installo kde4 da svn (aggiornando di tanto in tanto) molte cose sono familiari, tuttavia per chi non ha mai mosso il mouse sopra al nuovo ambiente K questa pagina può essere interessante :P

Aggiornamenti per la patch “—use-copy” di Compiz…

Ho appena aggiornato la patch per il copy-rendering in Compiz affinché funzioni con il nuovo codice…

Ora makefusiondebs non dovrebbe avere problemi di sorta…

Delucidazioni su Xorg e Xserver…

Nel giorno di Xorg 7.4, ecco una rapida spiegazione della suddivisione di Xorg e di Xserver, oltre a qualche tip su come avere Xorg 1.3 in feisty per poi installarci il driver ati e xrandr da git che consentono di avere il TV-out con le schede video ATi supportate dal driver open…

Partizioni XFS che non si (ri)montano… ADDIO!

Non so se usate volumi formattati in XFS, ma oltre ai loro aspetti positivi (in primis la velocità, ma anche il fatto di usare poco spazio per la gestione), ne hanno anche alcuni un po’ noiosi…

Se vi capita infatti di staccare per sbaglio un volume senza smontarlo per errore o per problemi fisici/hardware quando lo si riattacca, non sarà possibile montarlo (e dmesg ci dice perché: fondamentalmente gli pare che un disco con quell’UUID sia ancora attaccato).
Una soluzione rapida (!= riavviare) a questo inconveniente è quella di far cambiare UUID alla periferica usando i tool che xfs ci fornisce… Per rendere la cosa più rapida, tuttavia, io ho creato un mini-script che potrebbe aiutarvi in questo lavoro…

Provatelo un po’:

#!/bin/bash
# XFS disk recovery

device=$1
tmpdir=/tmp/xfs-tmp

if [ -n "$device" ]; then label=$(expr "$(xfs_admin -l $device)" : '.*label = "(.*)"')
sudo rmdir -p "/media/$label" "/media/$(basename $device)"
mkdir -p $tmpdir
if sudo mount $device $tmpdir -o nouuid; then
sudo umount $device
xfs_admin -U generate $device
else
echo "I can't mount $device"
fi
rmdir $tmpdir
echo "Now you can unplug and replug your device... :)"
else
echo "Error, provide a valid device"
exit 2

Speranze per gli utenti ATi…

Pare che ci siano grosse novità in arrivo per i fglrx e si vociferano driver 2D open, anche se per quanto mi riguarda la mia Mobility 9700 andrà – finché potrà – con i driver liberi di freedesktop che mi hanno già dato belle soddisfazioni (dall’AiGLX, che uso ormai da più di un anno, al TV-Out che adesso è realtà per tutti gli r2xx/r3xx).

Sarà comunque utile per fare paragoni (seppur c’abbia già provato [ 1 ] [ 2 ])...

Lutti celebri…

Ieri è stata la volta di Gigi Sabbani, che ha animato ben più di una serata della mia infanzia, mentre ero davanti alla TV familiare...

Oggi, invece del grande Tenores Lucianone Pavarotti che mi ha affascinato tante volte con una voce «impossibile»... Da piccolo (e anche ora) ho sempre cantato (sotto la doccia :P) in stile lirico, non ho mai avuto le basi ma mi riesce piuttosto naturale e Lui mi pareva sempre più qualcosa di assurdo.

Entrambi giovani per un destino così, entrambi famosi… Uno faceva ridere l’altro commuovere, seppur con carature diverse sicuramente due pezzi della storia recente…

Immenso cordoglio.

sync-with-repo && update-repository && repo-ftp-sync

Tutto questo a casa mia significa che sto aggiornando i miei repository, e soprattutto il repository compizzaro “eyecandy”...
Questo aggiornamento dovrebbe risolvere ogni problema con i (sotto-)plugin relativi a scale…

Bye!